showroom per un fumista

Fireplace

Collalbo, Renon
2021 - 2022

La manifattura di stufe in maiolica Pöhl è stata fondata nel 1962 dal padre del fumista Andreas, oggi titolare della ditta. L’edifcio con produzione, amministrazione ed esposizione è situato in zona artigianale di Collalbo sull’altipiano del Renon - un comune forte nel settore dell’artigianato.

↓ committenza

Andreas Pöhl

↓ progettazione, direzione lavori

Messner Architects

↓ esecuzione

Elektro Messner
Zumtobel
Spögler Bodenbeläge
Tischlerei Pattis
Pöhl
südtirol.stein
Battisti Roland
Felix Quinz
Arte Decor Prast
Gypsum - tiles
Sternbach Interior Stories - chairs and armchairs by Prostoria, table legs by Arper, lamps by Northern

↓ foto

Karina Castro

Punto di partenza per il progetto è stato il desiderio di rendere lo showroom esistente perfettamente strutturato e attraente. Il cliente in cerca della sua stufa personalizzata intraprende un viaggio nel mondo del riscaldamento a legna, una tradizione presente da secoli nel territorio alpino.

Il fuoco come tema principale viene rappresentato tramite un focolare - da sempre luogo fondamentale di riunione e scambio. Quattro quinte in legno carbonizzato sono disposte in maniera ortogonale attorno al focolare creando lo sfondo per la presentazione di stufe e maioliche. Sopra alla pietra monolitica, che giace pesante nell’ambiente, s’innalza la cappa completata da un alto camino. La pietra del focolare è stata inserita con la minima lavorazione - mantenendo l’aspetto grezzo con le nervature di perforazione. Una stufa ad accumulo di calore rivestita in maiolica fa da sfondo e funge da elemento divisorio tra zona espositiva e area più privata con desk, tavolo da riunione e nicchia bar.

Il pavimento morbido in moquette grigia cenere, i mobili in mdf oliato, il controsoffitto e la parete in Heraklith lasciato al naturale, l’intonaco grezzo in tonalità verde e la struttura del tetto dipinta color nero fanno riferimento a motivi arcaici legati al mondo del fuoco. Illuminato da due cerchi sospesi in metallo verniciato nero lo spazio sotto al tetto curvo genera un ambiente accogliente. La presenza di ottone nel logo, nella cappa del focolare e nella zona bar aggiunge accenti delicati.

Lo spazio espositivo, che si affaccia sulla strada, consiste in una prima zona alta di accesso che si estende fino alla costruzione del tetto curvo e una seconda zona con controsoffitto.

L’atmosfera che si respira nei nuovi spazi è la risposta alla richiesta del committente di creare un luogo di rappresentazione e accoglienza che esprime la filosofia aziendale orientata a competenza, adabilità e qualità - senza trascurare le emozioni.