Attico per un giovane costruttore

Für Luc

Auna di Sopra, Renon
2018 - 2021

La casa di famiglia del giovane committente si trova a 1.400 m.s.l.m. sull’altipiano del Renon, immersa in un paesaggio caratterizzato da pascoli soleggiati e una meravigliosa vista sulle montagne. A tre piani, è una costruzione risalente agli anni novanta dallo stile piuttosto rustico. L’appartamento al primo piano, rimasto incompleto, offriva ora la possibilità di essere ristrutturato e ampliato aggiungendo il sottotetto.

↓ committenza

privato

↓ progettazione, direzione lavori

Messner Architects

↓ statica

Ing. Rodolfo Senoner

↓ esecuzione

Ploner Paul GmbH
Elektro Messner
Markus Pechlaner
Nardin Srl
Gampenrieder GmbH
möbelkreativ
Gross Ofenbau
Hannes Fäckl
Lobis Böden GmbH

↓ foto

Karina Castro

La scala esterna esistente conduce al nuovo appartamento mentre il vano scala all’interno è stato chiuso per creare un’ingresso spazioso, affiancato da due stanze e un bagno.

Attraverso un corridoio si accede alla zona giorno dell’abitazione dove una vetrata curvata verso l’interno apre lo spazio verso il balcone con il panorama delle Dolomiti sullo sfondo.

Per realizzare l’accesso al sottotetto è stato necessario demolire gran parte del soffitto esistente per poi ricostruirlo in cemento a vista. Il nuovo soffitto con dettagli elaborati non si estende sull’intero spazio ma termina con una sporgenza a conclusione
obliqua creando un open space verso il sottotetto.

Sul retro la nuova parete in cemento a vista sale fino in alto formando lo sfondo per la nuova scala. In basso uno zoccolo forma un mobile con una stufa incorporata.

Il rivestimento verticale in morbida moquette accompagna l’accesso al sottotetto, dove un’ampia vetrata offre una vista del paesaggio bucolico che si estende sotto casa. Questo spazio sospeso è un luogo di ritiro, dove rilassarsi in un’atmosfera accogliente e intima. Il rivestimento in legno di abete avvolge anche il bagno e un’altra stanza che sono collocati nel retro dell’open space. Nel frontone posteriore una vetrata e i lucernari irradiano di luce naturale gli spazi, offrendo scorci verso il bosco e il cielo.

L’involucro esistente, caratterizzato da elementi di provenienza semi-tradizionale, è stato sottoposto a pochi e ridotti interventi, quasi impercettibili.