CAPPELLA
CASA DI RIPOSO SAN VINCENZO
Bolzano / 2014
Migliaia di listelli di diverse lunghezze formano il soffitto della cappella e della camera ardente nella casa di riposo San Vincenzo a Bolzano.

La configurazione del soffitto è determinata da una deformazione che si esprime puntualmente e ripetuta, più intensa o meno. Questo soffitto, apparentemente irrigidito nel movimento, costituisce l‘elemento congiuntivo  tra cappella e camera ardente.

CAPPELLA

L‘insieme degli elementi liturgici, tutti in bianco, contrasta con il soffitto in legno e il pavimento. Le stazioni della Via Crucis e la pala d‘altare, tutte ceramiche dell‘artista Maria Dellago del 1964, sono state trasferite dall‘ubicazione originaria per collocarle nella nuova cappella. Gli inserti presenti negli oggetti liturgici in Azul do Macaubas, una pietra quarzite, riportano le sfumature del colore blu predominante nelle opere dell‘artista Dellago.

CAMERA ARDENTE

Il quadro retroilluminato, posizionato sul muro retrostante il feretro, è composto da terra, sabbia, pigmenti, resina epossidica, tessuto in fibra di vetro, polvere di oro e di bronzo e costituisce il centro meditativo della camera ardente.

ALLESTIMENTO AREA SACRALE
Franz Messner

ESECUZIONE
Tischlerei Konrad Messner

FOTO
meraner-hauser.com
La direttiva europea 2009/136/CE (E-Privacy) regola l'utilizzo dei cookie, che vengono usati anche su questo sito! Acconsente continuando con la navigazione o facendo un clic su "OK". Ulteriori informazioni
OK